Pierluigi Mantini

Gruppo Parlamentare
Unione di Centro

Profilo personale e professionale
Nato a L’Aquila il 19 febbraio 1956. Coniugato, due figlie. Risiede a Milano.
Laureato in giurisprudenza. Avvocato. Docente universitario. Giornalista pubblicista. Specializzazione in scienze amministrative. Professore universitario di diritto amministrativo. Avvocato dal 1981, ha insegnato diritto pubblico dell’economia e diritto regionale presso la Facoltà di scienze politiche di Teramo; nei primi anni Novanta è stato titolare della cattedra di diritto urbanistico presso il Politecnico di Milano dove è stato direttore della Sezione Giuridica DISET.
È membro di numerosi organismi scientifici e Presidente di “Forum della Pubblica Amministrazione”.
Giornalista pubblicista, collabora a quotidiani nazionali. Direttore di collane editoriali di diritto pubblico e di diritto dell’ambiente. Premio del Consolato di Francia (1989) per gli studi sul bicentenario della Rivoluzione francese. Consulente giuridico di ministeri, enti pubblici e primarie aziende nazionali e internazionali.
Docente presso la Scuola superiore della pubblica amministrazione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. È stato tra i promotori del sindacato forense degli avvocati, Presidente del Centro di azione giuridica di Lega Ambiente. È stato responsabile della formazione e docente per la Scuola delle Amministrazioni locali.
È membro della Commissione internazionale dei Giuristi.
È Presidente dell’Associazione “Neodemocratici” e dell’Associazione “PD-ProfessionistiDemocratici”. È autore di molte opere, tra le quali “La riforma urbanistica in Italia”, Milano, 1996; “Materiale di diritto amministrativo”, Rimini, 1997; “Verso il bipolarismo in Italia”, (con Barbera ed altri), Rimini, 1998; “La riforma delle professioni intellettuali in Italia”, (con Massimo Severo Giannini), Maggioli, 1999; “Frammenti di giustizia in Parlamento”, Roma, 2003; “Il nuovo ircocervo” (con Antonio Maccanico e altri), Roma, 2005; “L’Ulivo e le moral issues. Fecondazione assistita, coppie di fatto, affidamento condiviso”, Bevino, 2005; “Le buone regole per la ‘casta’”, Gangemi Editore, 2008. È Direttore della Collana “Quaderni dei Democratici”, Roma, Gangemi Editore.

Profilo professionale e scientifico ante 2001.

Avvocato cassazionista del foro di Milano, professore di diritto amministrativo e di diritto urbanistico nel Politecnico di Milano ove è stato direttore della Sezione Giuridica.

Laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Firenze, specializzato in Scienze amministrative presso l’Università La Sapienza di Roma, dal 1985 al 1988 ha insegnato diritto pubblico dell'economia e diritto regionale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Teramo; nell’anno 1989/90 ha insegnato diritto pubblico dell'ambiente presso il Politecnico di Milano; dal 1991 al 1994 è stato titolare di legislazione delle opere pubbliche nell’Università di Firenze.

Ha partecipato a numerose ricerche in Italia e all'estero, per il c.n.r., l'Università di Firenze, l’Università di Milano, la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nel 1994 è stato nominato con decreto del Ministro Merloni componente della Commissione del Ministero dei ll.pp. per il regolamento di attuazione della legge di riforma dei lavori pubblici.

Direttore della collana "Strumenti di diritto urbanistico-edilizio" (Sole 24 Ore) e della Collana Maggioli Università - Serie giuridica del Politecnico.

Condirettore dei "Quaderni di diritto urbanistico" e dell'"Annuario Italiano dell'Edilizia" (Giuffrè Editore) e membro del Comitato Scientifico della Rivista Giuridica dell'Ambiente (Giuffrè Editore).

Segretario della Società Italiana di Diritto Urbanistico e dell'Ambiente, istituita nel 1992 tra i docenti delle Università italiane; è membro del Comitato Scientifico dell’ISAP - Istituto per la Scienza dell’Amministrazione Pubblica - e del Comitato Scientifico per la pianificazione urbanistica comunale dell’INU.

Coordina e svolge attività di docenza nei corsi di formazione per gli enti locali, le imprese e i professionisti con la responsabilità dell’area opere pubbliche - appalti - edilizia per Sole 24 Ore -Formazione e Convegni-; Affari e Finanza- Somedia; S.A.L. -Scuola delle Autonomie locali-; Formeet; U.S.A.S. Consorzio di formazione tra Unione degli Industriali di Torino, Banco San Paolo, Università di Torino; CONSIEL s.p.a.

E' Presidente di Forum P/A -Pubblica Amministrazione e cultura professionale- organismo scientifico di consulenza di cui è stato presidente onorario Massimo Severo Giannini.

E' stato consulente giuridico per il nuovo Piano Regolatore Generale di Roma, consulente legale del Consiglio Nazionale degli Architetti nonch´ coordinatore del monitoraggio sui PRUSST italiani per conto del Ministero dei Lavori Pubblici.

Giornalista-pubblicista, collabora da anni con i quotidiani Il Sole 24 Ore e Italia Oggi.

E' autore di numerosi libri, monografie, articoli di diritto amministrativo e pubblico.

E' titolare dello Studio Legale Mantini e Associati specializzato in diritto amministrativo italiano e comunitario, diritto urbanistico e dell'ambiente.

Profilo politico ante 2001.

Di formazione religiosa cattolica, di cultura politica liberaldemocratica, Pierluigi Mantini ha iniziato giovanissimo il suo impegno politico nel MPL, movimento politico di ispirazione cristiana vicino alle ACLI.

Un impegno politico e sociale proseguito in mille modi ed occasioni negli anni 70 e 80 (anche attraverso reportage per la RAI, la direzione del primo Sindacato Forense, l’impegno culturale e civile nell’Università ecc.)

All’inizio degli anni Novanta l’impegno politico è diventato piĆ¹ intenso con la contestuale crisi del sistema politico italiano.

E' stato sin dall’inizio tra i promotori dei referendum istituzionali ed elettorali (con Mario Segni e Massimo Severo Giannini) ed è divenuto Vice Presidente Nazionale di Democrazia Attiva, presieduta da M.S. Giannini.

Presidente del Circolo Giustizia e Libertà di Milano è stato eletto, nel 1993, nel Direttivo Nazionale del Movimento di Azione Giustizia e Libertà, con Alessandro Galante Garrone, Leo Valiani, Aldo Garosci ed altre illustri personalità.

Negli stessi anni è stato dirigente di Legambiente e fondatore dei Centri di Azione Giuridica.

Nel 1994 è stato uno dei garanti di Alleanza Democratica.

Nel 1995 è stato attivo nei primi Comitati Prodi e nel Movimento per l’Ulivo.

Nel 1999 è stato tra i promotori de i Democratici, eletto delegato dal Congresso della Lombardia, e il 5 febbraio del 2000 eletto dal Congresso Nazionale nell’Esecutivo Nazionale de i Democratici (con Arturo Parisi, Paolo Gentiloni, Andrea Papini, Marina Magistrelli, Antonio La Forgia, Rino Piscitello), ove ha svolto un’intensa attività fino alla costituzione di Democrazia e Libertà- La Margherita.

Incarichi parlamentari

Incarichi politici e di partito

Attività parlamentari

Attività culturali e sportive